In evidenza

L'ALLARME SHOCK! MISTERIOSO PIANETA IN ROTTA CON LA TERRA: "AD AGOSTO TERREMOTI FINO A 9.8 DELLA SCALA RICHTER"

Un pianeta di un altro sistema solare rischierebbe di entrare in collisione con la Terra provocando terremoti e tsunami distruttivi entr...

Visualizzazione post con etichetta 2012. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta 2012. Mostra tutti i post

venerdì 28 marzo 2014

Ghiandola pineale - il nostro terzo occhio: Il più grande insabbiamento della storia umana

Ghiandola pineale - il nostro terzo occhio: Il più grande insabbiamento della storia umana

La ghiandola pineale (detta anche corpo pineale, epifisi cerebri, epifisi o il "terzo occhio") è una piccola ghiandola endocrina nel cervello dei vertebrati. Essa produce la melatonina derivato della serotonina, un ormone che influenza la modulazione di veglia / sonno e funzioni modelli stagionali.


La sua forma assomiglia ad una piccola pigna (da cui il nome), e si trova vicino al centro del cervello, tra i due emisferi, nascosto in una scanalatura in cui i due corpi arrotondati talamiche aderire.
The Secret: Ciò che non vogliono farvi sapere!

Continua!!

                                                                                                                           segue

domenica 2 dicembre 2012

Isteria della fine del mondo, si temono suicidi di massa!

Isteria della fine del mondo, si temono suicidi di massa!

Gli astronomi temono il lato oscuro di voci apocalittiche. Gli scienziati della NASA si interessano, e non per la prima volta, all’apocalisse Maya perché temono che gli adolescenti spaventati potrebbero suicidarsi in massa. Almeno quelli più fragili, vicini a conrrenti new age estreme e guru poco raccomandabili.

“Ci sono letteralmente milioni di persone che hanno paura – che pensano che il mondo finirà“, ha detto David Morrison , un astrobiologo della NASA Ames Research Center.
Continua!!!

                                      
                                                                                                                           segue

lunedì 22 ottobre 2012

Circa 41.000 anni fa il campo magnetico terrestre si invertì molto rapidamente

Circa 41.000 anni fa il campo magnetico terrestre si invertì molto rapidamente


Circa 41 mila anni fa, il campo magnetico terrestre subi’ un’inversione completa. A rivelarlo alcuni scienziati dell’Helmholtz Center Potsdam – GFZ German Research Center for Geosciences, che hanno sottolineato che la caratteristica piu’ inolita del fenomeno e’ stata la sua velocita’. ”La geometria del campo magnetico di polarita’ invertita, cob linee di campo che puntano nella direzione opposta rispetto alla configurazione attuale, e’ durata solo 440 anni, ed e’ stata associata con una intensita’ di campo che era solo un quarto di quella attuale”, ha spiegato Norbert Nowaczyk, che ha collaborato allo studio. La maggior parte delle inversioni di campo magnetico che ha vissuto storicamente la Terra sono durate fra 1000 e 10 mila anni. Durante l’inversione di 41 mila anni fa, il magnetismo terrestre ebbe un calo di intensita’ notevole, portandosi a solo il 25 per cento di quello attuale. Questo, secondo i ricercatori, porto’ la Terra a essere quasi completamente prima del suo scudo protettivo contro i danni dei raggi cosmici, e quindi a essere esposta in modo notevole alle radiazioni.

Fonte

Campo magnetico e “fine del mondo”.

Campo magnetico e “fine del mondo”:

I sedimenti del Mar Nero hanno permesso di studiare l'inversione magnetica di 41.000 anni fa, dove sono arrivate le polveri del Vesuvio di 39.500 anni fa e le anomalie climatiche dell'Asia[/caption]

Secondo i sostenitori della “fine del mondo” – che dovrebbe avvenire il 21.12.2012 – una delle cause del fenomeno potrebbe essere un’improvvisa inversione del campo magnetico che manderà il tilt il nostro nucleo terrestre. [La bufala della fine del mondo]

Questa ipotesi la possiamo escludere al 1000 per 1000, tuttavia il problema dell’inversione del campo magnetico, ossia del modo con il quale esso avviene e delle conseguenze che può avere sulla vita del pianeta, non è ancora stato spiegato nei dettagli. Ma ora un po’ di nuova luce è stata gettata grazie ad uno studio realizzato dal GTZ German Research Centre for Geosceinces sui sedimenti estratti dal fondo del Mar Nero.

L’inversione dell’era glaciale

Risulta infatti, che 41.000 anni fa, in piena era glaciale, la Terra ebbe un’inversione del campo magnetico, le cui caratteristiche sono state messe in luce con una certa chiarezza. Quando si parla di “inversione del campo magnetico” significa che nel periodo di inversione se fosse esistita la bussola essa avrebbe indicato il Polo Nord magnetico dove oggi c’è il Polo Sud. Inversioni di questo tipo sono sempre avvenute nel passato o almeno si è certi che si sono verificate con una certa frequenza nell’ultimo miliardo di anni. [Quando la Terra era una palla di ghiaccio - Multimedia]

Inversione rapida, ma int ermini geologici

La domanda però alla quale i geologi non sono mai riusciti a dare una risposta precisa è la seguente: in quanto tempo si verifica l’inversione? In poche ore? O ci voglionodecenni, secoli o millenni? Secondo i più l’inversione avverrebbe nell’arco di alcuni millenni. L’inversione è veloce Ma stando a quanto trovato sul fondo del Mar Nero “l’inversione avrebbe richiesto non più di 250 anni, un’inezia in termini geologici”, spiega Norbert Nowaczyk che ha realizzato i recenti studi. Durante quel periodo il campo magnetico terrestre aveva un’intensità che non superava il 5% di quella dei nostri giorni. “Ciò significa –continua il ricercatore- che il nostro pianeta aveva perso quasi completamente la protezione che offre il campo magnetico nei confronti dei raggi cosmici e questo determinò una forte esposizione alle radiazioni che arrivano dallo spazio”.
Questa deduzione è testimoniata dalla presenza del Berillio 10, un elemento radioattivo trovato nei sedimenti del Mar Nero e in quelli dei ghiacci della Groenlandia, il quale si forma dall’impatto dei raggi cosmici con alcuni elementi presenti nell’atmosfera. L’inversione magnetica in questione era già stata rilevata nel Massiccio Centrale della Francia, ma non si era capito -fino ad oggi- se essa fosse una situazione locale o planetaria. Avendo trovato testimonianza della sua esistenza anche nel Mar Nero è evidente che essa fu universale.

Durò poco

L’inversione in questione durò per non più di 440 anni, durante i quali il campo magnetico aveva un’intensità del 25% rispetto a quella attuale, dopo di ché con la medesima velocità con la quale si era invertito, il Polo Nord magnetico riprese la sua attuale posizione.
Cosa significa tutto questo? Innanzi tutto ci siamo fattiun’idea che l’inversione del campo magnetico può essere veloce e che può essere preceduta da una forte diminuzione dell’intensità del campo magnetico stesso. Detto questo guardiamo un attimo alla situazione attuale: dal 1800(grosso modo) ad oggi il campo magnetico sta notevolmentediminuendo d’intensità, anche se non ai livelli in cui scese 41.000 anni fa. Potrebbe voler dire che la prossima inversione è vicina? Non è da escludere, ma certo non entro il 21 dicembre 2012, un po’ più in là forse. Altre scoperte Un’ultima cosa: lo studio dei sedimenti del Mar Nero ha permesso anche di evidenziare che la polvere dell’eruzione delVesuvio avvenuta 39.500 anni fa arrivò fino all’Asia e che 41.000 anni fa l’Asia stessa subi profondi cambiamenti climatici.

Fonte: http://blog.focus.it/effetto-terra/2012/10/17/campo-magnetico-e-fine-del-mondo-nuovi-dati/

sabato 13 ottobre 2012

Il Tempo del non Tempo e la Quinta Era Maya

Il Tempo del non Tempo e la Quinta Era Maya

Secondo i Maya ci furono cinque Ere cosmiche, corrispondenti ad altrettante civiltà. Le precedenti quattro Ere (dell’Acqua, Aria, Fuoco e Terra) sarebbero tutte terminate con degli immani sconvolgimenti ambientali. Alcuni studiosi affermano che la prima civiltà – quella distrutta dall’Acqua – era Atlantide.
Nel Popol Vuh dei Maya Quiché, si legge: “un diluvio fu suscitato dal Cuore del Cielo… una pesante resina cadde dal cielo.. la faccia della terra si oscurò, e una nera pioggia cadde su di essa, notte e giorno”.


Secondo il calendario Maya, l’attuale Età dell’Oro (la quinta, governata dal dio Quetzalcoatl) terminerà nel 2012. Cosa ci dobbiamo aspettare? Secondo i ricercatori Maurice Cotterell e Adrian Gilbert, i cataclismi che caratterizzarono la fine delle Ere Maya furono causati da una inversione del campo magnetico terrestre, dovuto ad uno spostamento dell’asse del pianeta.
La Terra infatti subirebbe periodicamente una variazione dell’inclinazione assiale rispetto al piano dell’ellittica del sistema solare. Sembrerebbe che quanto detto sopra possa correlarsi con la comparsa di alcuni crop circle importanti relativi agli anni 2008 – 2012 e nello stesso tempo associati alla Pietra del Sole, un perfetto modulo armonico-frattale.
Ciò provocherebbe scenari apocalittici, descritti dallo storico Immanuel Velikvosky nel suo libro “Earth in Upheaval”:

Continua!!

                                                                                                                           segue

mercoledì 10 ottobre 2012

MARCO COLUMBRO: "GLI ALIENI SONO FRA DI NOI"


L'attore parla dell'avvento della nuova era, "Sto pensando anche a un programma tv sugli extraterrestri: ho pronto un progetto da proporre"

TUTTI CONOSCONO l’attore teatrale, lo showman che in tv è stato conduttore di programmi popolarissimi come 'Fantastico' o 'Paperissima' e protagonista di tante fiction di successo.
L’uomo che nel 2001, colpito da aneurisma celebrale, è rimasto tre settimane in coma. In tanti apprezzano il suo amore per l’agricoltura biologica, coltivata nella splendida tenuta agrituristica in Val d’Orcia, e l’impegno con cui si dedica al progetto di 'SaporBio'. Ma pochi sanno che da 40 anni Marco Columbro è uno studioso di esoterismo, religioni, discipline orientali e ufologia. Più che una passione, una vera e propria filosofia di vita. Una prospettiva diversa da cui guardare questo mondo sempre più aggressivo e frenetico.

                                                                                                                           segue

martedì 9 ottobre 2012

Il pianeta sta subendo uno spostamento della crosta terrestre!

Il pianeta sta subendo uno spostamento della crosta terrestre!
9 ottobre 2012 - Da uno studio congiunto condotto da scienziati norvegesi e tedeschi sembra che il pianeta stia subendo un vero e proprio slittamento di masse terrestri che starebbe provocando un "true polar wander"(migrazione dei poli).
La teoria infatti spiega che le masse solide del pianeta stanno subendo un epocale spostamento rispetto al centro vorticoso e liquido del pianeta(nucleo).Tale fenomeno starebbe influenzando l'asse terrestre che tenderebbe ad inclinarsi per controbilanciare questo disequilibrio.
Tale fenomeno pero' non risulterebbe collegato alla dinamica della tettonica a zolle o alle fluttuazioni del campo magnetico terrestre. Questo fenomeno e' stato osservato monitorando gli hot-spots punti caldi del pianeta da dove si generano nuovi vulcani e conseguentemente nuove masse terrestri.
Secondo gli scienziati la crosta terrestre starebbe subendo uno spostamento rispetto alla parte fluida del pianeta con conseguente dislocamento dell'intera struttura a zolle del pianeta,aumentando la sismicita' ed il vulcanismo su scala globale.
Guardate!!

                                                                                                                           segue

domenica 30 settembre 2012

FINE DEL MONDO

Come esprimere lo spirito di un’epoca senza spirito?


Fine del mondo”: quante volte abbiamo udito questa espressione pronunciata da chi, con sicumera, intende irridere le tradizioni che adombrano il tema del passaggio e della palingenesi - preceduti da prove terribili - da un ciclo ad un altro.
Quante volte insipienti, con i loro occhi spiritati, tra malcelata paura e scherno scaramantico, ripetono “fine del mondo…..”
Continua!!

                                                                                                                           segue

mercoledì 26 settembre 2012

21 Dicembre 2012: dalle profezie degli indiani Hopi fino ai Maya, dagli algoritimi informatici ai web bot

Dicembre 2012: dalle profezie degli indiani Hopi fino ai Maya, dagli algoritimi informatici ai web bot



21 

L’uomo è sempre stato affascinato e intimorito dal mistero del proprio futuro.
La consapevolezza di non poter conoscere gli eventi futuri e di non poterli controllare, ha spinto gli uomini, sin dall’antichità, a escogitare i sistemi più disparati per gettare un pò di luce sulla dimensione ignota rappresentata dal futuro. 
Astrologi, maghi, cartomanti e indovini, hanno prosperato nel corso della storia, sul desiderio dell’uomo di conoscere il proprio destino.
Ora, all’inizio del terzo millennio, una risposta potrebbe arrivare dall’informatica. E’ possibile concepire un software capace di svelare gli eventi futuri che attendono l’umanità? E’ quello che si propone di fare il “Web Bot”.
Continua!!

                                                                                                                           segue

venerdì 14 settembre 2012

Le profezie si stanno avverando?

Le profezie si stanno avverando?



In questi giorni sembra che il mondo vada in pezzi, dalla Rivoluzione araba al sisma in Giappone, cosa sta accadendo, e perché si assiste alla totale impotenza dell’Unione Europea, della Nato e di tutti i governi industrializzati?
E’ possibile che si stia rivelando una verità fin ora negata?
 È possibile che i potenti sappiano la verità e si stiano preparando al peggio? Ecco, queste sono le domande ricorrenti. Proviamo ad analizzare gli eventi più importanti per cercare di capire se esiste una verità “altra” o si tratta solo di pure coincidenze.
Guardate!!

                                                                                                                           segue

giovedì 2 agosto 2012

Ultimi Crop Circles di Luglio: arrivano i rettiliani?



Presentiamo gli ultimi Cerchi nel Grano comparsi nelle campagne inglesi negli ultimi giorni di questo caldo luglio 2012. All'inizio della stagione dei Cerchi nel Grano 2012, il fenomeno sembrava essere in forte diminuzione. Poi, le numerose formazioni comparse hanno fatto ricredere anche i più scettici, dimostrando che il fenomeno è vivo e vegeto e che diventa sempre più complesso.
Dei molti pittogrammi, vi presentiamo quelli che a nostro avviso sembrano essere i più interessanti, anche per i messaggi che sembrano emergere dalle analisi. Pare che stiano arrivando i rettiliani...
Continua!!

                                      
                                                                                                                           segue

giovedì 26 luglio 2012

I “nuovi comandamenti” della elite del III millennio: agghiacciante!

I “nuovi comandamenti” della elite del III millennio: agghiacciante!

Molti avranno guardato, più o meno distrattamente, qualche documentario. Ma vediamo di capirci meglio, visto che la apocalittica visione di Giovanni sembra avvicinarsi sempre di più…


Il Georgia Guidestones è un enigmatico monumento di granito situato ad Elbert County, in Georgia. Conosciuto anche come la Stonehenge americana, la gigantesca struttura è quasi alta 20 metri ed è composta da sei lastre di granito, del peso totale di quasi 110000 kg. Il dettaglio più sorprendente del monumento non è tuttavia la sua dimensione, ma il messaggio inciso in esso: dieci regole per un ‘”Età della Ragione”. Queste guide toccano argomenti che sono associati al “Nuovo Ordine Mondiale”, come la depopolazione, un unico governo mondiale, l’introduzione di un nuovo tipo di spiritualità, ecc. Gli autori di tali norme hanno chiesto di rimanere completamente anonimi e, fino a ora, il loro anonimato è stato perfettamente mantenuto. Tuttavia, questo misterioso gruppo ha lasciato un testo che spiega le motivazioni alla base delle regole, un testo che non è mai stato discusso online prima. Con queste nuove informazioni, le finalità delle Guidestones diventano molto chiare, lasciando poco spazio alle ipotesi. Le Guidestones descrivono un mondo ideale, come previsto dalle occulte società segrete. Il monumento è quindi la prova di un collegamento esistente tra società segrete, l’elite del mondo e la spinta verso un Nuovo Ordine Mondiale.
L’articolo completo (grazie a Bruno Rosati per la segnalazione!) è qui.

link


domenica 15 luglio 2012

PROFEZIE DEI CROP CIRCLE: NUOVI EVENTI COSMICI AVVERRANNO ENTRO IL 21 DICEMBRE 2012

PROFEZIE DEI CROP CIRCLE: NUOVI EVENTI COSMICI 
AVVERRANNO ENTRO IL 21 DICEMBRE 2012

Nuovi eventi cosmici accadranno entro la fine di Dicembre 2012. Di questo ne è convinto il ricercatore e contattista Pane Andov che spiega come migliaia di anni fa, dal centro galattico della Via Lattea, ci fu un forte rilascio di una quantità enorme di energia, che, come una enorme, lucente, onda circolare, si sta diffondendo in tutta la galassia dal suo centro fino ai bordi. Di questo ne eravamo a conoscenza, infatti attraverso molte delle sonde e telescopi spaziali come Hubble, IRAS e Fermi gli scienziati sono rimasti basiti davanti ad alcune immagini provenienti dal centro galattico, dove si trova un buco nero chiamato Sagittarius A. I Maya lo chiamavano Hunab Ku (luogo da dove nasce la vita) e proprio da questo piccolo black hole o worm holes, è fuoriuscita la nube energetica che sta invadendo tutta la Galassia Via Lattea, fino ad arrivare alla periferia più estrema, invadendo il nostro sistema planetario. Era già scritto da anni sui messaggi impressi nei crop circle (quelli autentici) e ora i creatori dei pittogrammi, lo stanno rammentando di nuovo, attraverso le nuove formazioni comparse a cavallo tra il mese di Giugno e i primi giorni di Luglio 2012.



Guardate!!!

                                             
                                                                                                            segue

domenica 8 luglio 2012

2012 UFO: Obama e la verità sugli alieni

        2012 UFO: Obama e la verità sugli alieni

        SIAMO SOLO ALL’INIZIO E SONO MOLTI GLI AVVISTAMENTI UFO.




Basti pensare che il nuovo anno è appena iniziato è già in pochissimi giorni le segnalazioni di oggetti volanti, probabili UFO?, non identificati si sono moltiplicate e stanno letteralmente spopolando nella rete abbinate ovviamente ai relativi filmati girati con cellulari o videocamere che testimoniano appunto la presenza in cielo delle strane forme volanti.
                                      
                                                                                                                    guarda free

sabato 9 giugno 2012

Alex Collier - Rivelazioni shock 3 Marzo 2012

Alex Collier - Rivelazioni shock 3 Marzo 2012 - IsabelSoul - Sub Ita

Nella prima parte di questa intervista Alex Collier, divulga alcune informazioni comunicategli dagli Andromediani riguardanti eventi che potrebbero accadere entro un brevissimo arco di tempo.

Guardate il video!

                                                                                                                           segue

martedì 5 giugno 2012

La terra trema troppo, cosa sta accadendo?

La Terra trema troppo! Gli scienziati non trovano alcuna spiegazione riguardo ai 39 terremoti che hanno sconvolto il pianeta in soli due giorni. 

“Qualcosa non va! Ci sono terremoti troppi forti “questo è quanto afferma un sismologo romeno molto famoso, Gheorghe Marmureanu, che trova l’ultimo terremoto indonesiano molto insolito.

La serie di scosse (8.6 e 8.2 sulla scala Richter) che hanno scosso l’Indonesia in questi giorni e altri tre terremoti Poche ore dopo, nel Messico (7, 6.9 e 6.2 sulla scala Richter). Poi altri due terremoti minori si sono verificati in Romania – magnitudo 3.5 sotto il ripiano del Mar Nero e magnitudine 3,5 a Vrancea.
Un evento straordinario che non può essere spiegato dalla scienza”. Secondo Marmureanu, non vi è alcuna relazione tra i terremoti che hanno scosso il pianeta negli ultimi giorni, ma quello che è successo in Indonesia è arrivato in maniera imprevista, non può essere spiegato dalla scienza.
“Le statistiche mostrano che, in questa regione dell’Asia, c’è un grande terremoto ogni 500 anni, circa. Tuttavia, dal 2004, ci sono stati già tre terremoti con magnitudo superiore a 8, e questo è fuori dalle statistiche sismologiche. 
Continua!!

                                                                                                                           segue

venerdì 1 giugno 2012

Zombie a Miami



O più probabilmente una nuova droga sintetica con effetti collaterali spaventosi. Giudicate voi! Un ufficiale di polizia di Miami è stato costretto ad uccidere un uomo che stava mangiando il volto di un’altra persona sul ciglio della strada.
Continua!!

                                                                                                                           segue